Chiara Cacco – Il caso Elisa P.

Vai alla scheda del libro

Leggere un romanzo destinato a un target di età nettamente inferiore può essere poco stimolante. “Il caso Elisa P.” non lo è affatto. Accanto a una trama avvincente, con colpi di scena e cambio repentino delle “carte in tavola”, Chiara Cacco propone al lettore adolescente una serie di temi “caldi”, non trattati in maniera paternalistica, ma mischiati alle vicende dei protagonisti, e che sono, in fin dei conti, il motore di tutte le azioni dei vari attori di questo giallo.

La scomparsa di Elisa porta a galla un ambiente in cui il bullismo, l’isolamento coatto o volontario, il body shaming, le differenze di ceto, e con queste di possibilità e prospettive, i desideri frustrati, l’arrivismo, la ricerca della popolarità, l’amicizia, la lealtà, si incrociano, si rincorrono, si mescolano, si contaminano, fino a fornire una serie di scenari alternativi, alla ricerca di Elisa e delle motivazioni per cui è scomparsa.

Protagonista, come Elisa e la sua cerchia di amici, il “microcosmo” di una scuola superiore nel pisano sul quale, con intelligenza ed efficacia, l’autrice ci induce a ragionare: di fronte alle dinamiche delle relazioni tra adolescenti e della deriva che possono prendere quando sfuggono di mano a chi le vive e a chi dovrebbe vigilarle pur rimanendo in disparte, non solo l’adulto, ma anche e soprattutto i ragazzi e le ragazze a cui il romanzo si rivolge troveranno più di uno spunto di riflessione.

Mimma

 

Ti interessa acquistare questo titolo? Vai allo store!

Amazon

Feltrinelli

IBS

Mondadori Store


Pelledoca


Verifica la disponibilità in biblioteca (SBN – Servizio Bibliotecario Nazionale)

Visualizza la mappa delle biblioteche (Anagrafe Biblioteche Italiane)

Loading

Posted in recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *