Luca Occhi – I misteri del lago nero

Vai alla scheda del libro

Non è stato facile avvicinarsi a una storia scritta per lettori molto più giovani, ma “I misteri del Lago Nero” è un testo piacevole anche per un adulto. L’estate, un paesino di montagna e le leggende che ruotano intorno al suo lago, un mistero, un bambino e un maresciallo, che tenta di integrarsi in una comunità diffidente verso gli estranei e nella quale si trova contro la sua volontà: questi gli ingredienti del primo romanzo per ragazzi di Luca Occhi.

Mentre leggevo mi accompagnava la sensazione che ci fosse qualcosa di particolare, che però mi sfuggiva e che ho continuato a inseguire fino a capire finalmente di cosa si trattasse: nella descrizione dell’estate del timido Mattia, fatta di campagna, di allenamenti a pallacanestro, di corse per il paese in bicicletta, di trepidazione per il tanto atteso “derby” con Fossombraro, manca la tecnologia. Questa è la scelta che mi ha colpita e che ho apprezzato di più: in un romanzo per adolescenti manca l’onnipresenza dei social a cui ormai siamo tristemente abituati: che meraviglia vedere questi ragazzini giocare tra loro, impegnarsi con il loro nuovo allenatore, interagire gli uni con gli altri senza il filtro di uno schermo, senza la dipendenza dalla platea virtuale, immersi nel mondo reale con le sue difficoltà, i suoi limiti e pericoli, ma anche con tutta la bellezza che può esserci nelle estati dell’infanzia.

Un romanzo sicuramente capace di catturare l’attenzione dei giovani lettori a cui si rivolge, scorrevole, con una trama fatta di storie e superstizioni, ricordi e leggende, in cui passato e presente si rincorrono e intrecciano continuamente. È su questo sfondo che Mattia crescerà, sfiorato, ma non corrotto dalla malvagità umana, muovendo i primi passi del cammino verso l’uomo che sarà. E, sempre su questo stesso terreno, si cimenta il maresciallo dei Carabinieri, che a Castel Nero, dove è approdato per punizione, che in troverà il modo di vincere le proprie paure, a testimonianza che anche gli adulti hanno sempre ancora della strada da percorrere.

Mimma

 

Ti interessa acquistare questo titolo? Vai allo store!

Amazon

Feltrinelli

IBS

Mondadori Store



Verifica la disponibilità in biblioteca (SBN – Servizio Bibliotecario Nazionale)

Posted in recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *