Romano De Marco – Nero a Milano

luisella, 4 Settembre 2019

Vai alla scheda del libro

Luca Betti e Marco Tanzi sono amici di vecchia data. Il primo è un poliziotto al quale “ogni tentativo di ritrovare serenità è miseramente fallito. E su quei fallimenti ha pesato inconsciamente l’ombra di Elisa, la sua ex moglie. Un amore malato, vent’anni di convivenza sofferta, di illusioni e speranze, oggi ridotti a un risentimento patologico. Non è stato per il tradimento di lei, almeno non solo per quello. Dopo la separazione Luca si è arreso all’evidenza che il matrimonio ha sistematicamente demolito ogni suo entusiasmo, gli ha impedito di esprimere tutto ciò che di buono aveva da dare al mondo, fiaccando in modo irreversibile la sua autostima”. Il secondo è un ex galeotto, ora investigatore privato di successo, detective dei vip lo definisce Luca, un uomo che utilizza metodi anche poco corretti per ottenere risultati.

Attorno a loro altri personaggi, minori ma non per importanza, come Luisa Genna, la nuova collega del poliziotto.

Luca Betti nota, ancora una volta, una disarmonia nell’aspetto della collega. Nel complesso è una bella donna, dai lineamenti piacevoli, ma l’eccessiva magrezza li rende duri, innaturali. Anche il fisico, benché atletico, ha qualcosa che non va. Gli dà l’impressione di un fascio di nervi tesi sul punto di scattare. Luca non può fare a meno di chiedersi come dev’essere fare l’amore con una donna così.

Due uomini e due indagini che scorrono lungo le pagine del nuovo thriller di Romano De Marco. L’autore alterna parti scritte in soggettiva, dove prende corpo e parola l’io di Luca o di Marco, ad altre in terza persona, in un sapiente dosaggio delle due scelte stilistiche.

E due sono anche le tematiche importanti, pesanti, che si fanno notare sulla scena e che De Marco riesce a trattare con sensibilità: pedofilia e senzatetto.

Un romanzo con una fine non scontata, forse immaginata, sì, ma che non manca di piccoli colpi di scena che riescono a catturare il lettore. Tensione, riflessione, amore in una Milano dalle tinte scure dove ci può essere una porta aperta alla speranza, alle tinte chiare, la cui chiave è molto difficile da trovare.

Difficile ma non impossibile.

 

Ti interessa acquistare questo titolo? Vai allo store!

Amazon

Feltrinelli

IBS

Mondadori Store


Verifica la disponibilità in biblioteca (SBN – Servizio Bibliotecario Nazionale)

Visualizza la mappa delle biblioteche (Anagrafe Biblioteche Italiane)